Incubatore di impresa

Print Friendly
Logo-Web-Incubatori“Sviluppo imprenditoriale e Cultura della reciprocità: spazio di incubazione all’interno del Polo Lionello”
Progetto approvato con D. D.  N° 5916 del 02/11/2010
(successivamente integrato con D. D.   N° 2372 del 08/06/2011 e con D. D.   N° 3960 del 07/09/2011)

 

  • Con il progetto “Sviluppo imprenditoriale e Cultura della reciprocità: spazio di incubazione all’interno del Polo Lionello”, approvato dalla Regione Toscana con Decreto Dirigenziale N° 5916 del 02/11/2010, E. di C. S.p.A. intende supportare l’imprenditorialità ispirata ai valori della reciprocità e all’impegno verso la ricerca del bene comune, all’interno del panorama toscano e nazionale.
  • L’E. di C. S.p.A. dispone di una superficie totale di 9600 mq, di cui oltre 1500 mq destinati all’incubatore. La struttura dispone inoltre di una segreteria, due sale conferenze (dotate di impianti multimediali), una sala riunioni.

 

Attività del progetto

La E. di C. S.p.A., in quanto centro di competenza, attraverso il progetto “Sviluppo imprenditoriale e Cultura della reciprocità: spazio di incubazione all’interno del Polo Lionello” ha la funzione di stimolare l’attività innovativa all’interno delle PMI e/o delle nuove idee imprenditoriali, lo scambio di conoscenze ed esperienze, nonché contribuire in maniera effettiva al trasferimento di tecnologie, alla messa in rete e alla diffusione delle informazioni tra le imprese che costituiscono il Polo Lionello.

 

Nello specifico, l’incubatore si articola in azioni di:

1) Marketing per attirare nuove imprese all’interno dell’incubatore/polo compresa l’attività di pre-incubazione:

  • Contatti e Scouting di idee imprenditoriali (sviluppo di idee imprenditoriali);
  • Supporto alla redazione del piano di business (business plan);
  • Servizi qualificati.

2) Promozione dell’incubazione e di diffusione dei risultati dell’attività stessa:

  • organizzazione di conferenze;
  • organizzazione di programmi di formazione;
  • organizzazione di seminari.

 

Un’impresa è definita innovativa se è costituita da meno di tre anni e presenta una di queste caratteristiche:

  • presenta un’idea di prodotto servizio, processo, tecnologia, organizzazione, modello di business che risulti nuova rispetto al mercato, su scala nazionale o almeno regionale);
  • ha origine dalla ricerca pubblica e privata;
  • rapporto tra spese in ricerca e sviluppo e fatturato (o in alternativa costi operativi) superiore al 15%;
  • esistenza di rapporti formalizzati di collaborazione con università ed organismi di ricerca come definiti dalla Disciplina comunitaria in materia di aiuti di stato a favore di Ricerca , Sviluppo ed innovazione (2006/C 323/01);
  • spin-off universitari o organismi di ricerca.

 

Come si accede

La E. di C. S.p.A. dispone di operatori qualificati che operano al fine dell’individuazione di idee imprenditoriali suscettibili di dare origine ad una nuova impresa innovativa ed eventualmente alla sua incubazione. Chiunque può inoltre contattare l’ufficio dell’incubatore di impresa per fissare un appuntamento di primo contatto con operatori dell’incubatore. L’incontro è finalizzato ad un confronto sull’idea imprenditoriale innovativa. Se l’idea imprenditoriale è ritenuta valida, al candidato sarà proposto l’affiancamento di un consulente al fine della redazione del Business Plan. Ai migliori progetti imprenditoriali sarà offerta la possibilità dell’effettiva incubazione all’interno del Polo Lionello Bonfanti, secondo le necessità di ciascun progetto imprenditoriale.

 

Maggiori informazioni sulla Rete degli Incubatori Toscani

La Rete Regionale del Sistema di Incubazione di Impresa con l’obiettivo di potenziare e promuovere tutte quelle realtà, pubbliche e private, che offrono servizi avanzati alle nuove imprese impegnate nell’innovazione e nella qualificazione del sistema economico toscano.

«Con la nascita della Rete vogliamo garantire alle imprese che fanno ricerca in Toscana una maggiore qualità dei servizi, razionalizzando il sistema dell’innovazione e del trasferimento tecnologico» – ha detto Ambrogio Brenna, assessore all’innovazione della Regione Toscana.  leggi altro

 

Orari

Gli uffici dell’Incubatore Polo Lionello Bonfanti sono aperti al pubblico nei seguenti orari:

 Lunedì
Martedì 09.00 – 13.00 15.00 – 19.00
Mercoledì 09.00 – 13.00 15.00 – 19.00
Giovedì 09.00 – 13.00
Venerdì 09.00 – 13.00
Sabato

 

Contatti

E’ possibile contattare l’incubatore del Polo Lionello Bonfanti ai seguenti indirizzi:

  • Vito Pesce – Direttore Incubatore Polo Lionello Bonfanti – direzione.agenziaformativa@edicspa.com – Telefono 055 833 0405
  • Laura Di Francesco – Responsabile Area Comunicazione – agenziaformativa@edicspa.com  – Telefono 055 833 0405
  • Giacomo Monachesi – Responsabile Area Sviluppo Progetti
  • Guglielmo Capuano – Responsabile Rendicontazione e Responsabile Monitoraggio e Valutazione

Richiedi maggiori informazioni