50° Earth Day, tra maratone mondiali e comunità Laudato Sì

Aprile30

50° Earth Day, tra maratone mondiali e comunità Laudato Sì

A fine aprile di cinquant’anni fa, milioni di persone in tutto il mondo si riunivano per dare il via a una nuova era nella salvaguardia della nostra casa comune. Nel 1970, la primissima Giornata della Terra ha alimentato un movimento che sta trasformando il modo in cui consideriamo il nostro posto su questo pianeta, oggi convertito nell’evento di sensibilizzazione alla tutela del pianeta più impattante al mondo, con miliardi di persone coinvolte attraverso l’opera di 75mila partners in 193 paesi. All’Italia il compito di aprire le celebrazioni mondiali, dedicandole a Papa Francesco nel 5° anniversario della sua lettera Enciclica Laudato Sì, che tanto ha contribuito a generare una consapevolezza mondiale sul cambiamento climatico. La Laudato Sì ci insegna come costruire insieme un mondo migliore, quel mondo che sta affrontando delle crisi che passeranno alla storia, alle prese con sfide nuove e maggiori rispetto quelle di mezzo secolo fa.

 

Nelle sue udienze generali settimanali, il Pontefice ha reso omaggio al movimento della Giornata della Terra, affermando come “la tragica pandemia di coronavirus ci sta dimostrando che soltanto insieme e facendoci carico dei più fragili possiamo vincere le sfide globali.”

 

Nel 50° anniversario della Giornata Mondiale della Terra, il 22 aprile scorso, ha preso vita la Maratona Multimediale “One People One Planet”, 12 ore di contenuti live in diretta su Raiplay e sulla piattaforma https://www.onepeopleoneplanet.it/ animata da numerosi interventi, dinamici approfondimenti, testimonianze, performance artistiche e campagne, con svariati collegamenti a programmi radiotelevisivi per massimizzare l’onda d’urto mediatica e generare ancor più consapevolezza dietro ai temi vitali della salvaguardia del pianeta.

 

L’evento nasce dal lavoro congiunto di 2 organizzatori, Earth Day e Movimento dei Focolari (a cui il Polo Lionello Bonfanti è associato), che da anni collaborano nella realizzazione del Villaggio per la Terra, la manifestazione ambientale più partecipata d’Italia, quest’anno sospesa per l’emergenza Covid-19.

 

Nei talk dedicati all’economia sono emersi 3 concetti che da sempre al Polo appoggiamo, 3 connotati che non possono mancare all’economia post-crisi: che sia civile, circolare e di comunione.

 

Il Papa ha inoltre invitato i cattolici di tutto il mondo a partecipare alla Settimana Laudato Si’ dal 16 al 24 Maggio. A fine anno scorso, l’E. di C. S.p.A., assieme ad altre realtà del territorio, ha aderito con gioia alla volontà di costituzione di una nuova Comunità locale che operi nello spirito dell’enciclica del Pontefice ed in omaggio all’opera di Francesco d’Assisi, il quale per primo fu interprete di una vita in armonia con gli uomini e la Natura.

 

Pertanto, anche noi, dal Polo Lionello Bonfanti, tra gli attori della Comunità Laudato Sì del Vadarno 1, vorremmo ritrovarci quella settimana con altri soggetti, come unica famiglia per riflettere e prepararci per un domani più giusto e sostenibile, guidati dalla visione chiara e stimolante dell’enciclica.

 

(per vedere l’invito del Papa https://laudatosiweek.org/it/home-it/)

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Redazione
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

CATEGORIE Notizie