A servizio dei giovani per l’Economia di Francesco

febbraio28

A servizio dei giovani per l’Economia di Francesco

Print Friendly

Attorno ai soggetti promotori si sono riunite oltre un centinaio di persone al Polo Lionello lo scorso 28 gennaio per un ulteriore step nell’organizzazione dell’evento The Economy of Francesco  del prossimo Marzo ad Assisi.

Diversi gli approcci, le competenze e le metodologie di professori, imprenditori, ricercatori e giovani coinvolti, impegnati in maniera volontaria, in questa missione, ma alla base ci sono chiari punti in comune: serietà, forte responsabilità e profondo senso di comunità.

Si sta infatti tracciando una struttura del programma, definendo macrotemi, tempi e spazi, ma c’è volontà di non controllare troppo per non soffocare la generatività dei partecipanti, per lasciar esprimere, dar forma e mettere in connessione l’energia, l’ispirazione e la creatività che presto invaderanno la città francescana e per garantire quello Slow Thinking che permetta di scendere dentro ai luoghi di San Francesco.

Insomma, nessuno è padrone di Economy of Francesco! Alla fine ci sarà un’unica comunità che lavora insieme verso l’obiettivo di un impegno globale e multidimensionale: avviare un processo di cambiamento dell’economia.

Assisi sarà organizzata in 12 “villaggi” che ospiteranno i lavori dei giovani e distribuiti in luoghi iconici della cittadina, ciascuno dei quali tratterà temi chiave (attraverso concetti in tensione tra loro) per riflettere e produrre attorno al sistema economico di oggi e di domani: lavoro e cura; management e dono; finanza e umanità; agricoltura e giustizia; energia e povertà; profitto e vocazione; policies for happiness; CO2 della disuguaglianza; business e pace; economia è donna; imprese in transizione; vita e stili di vita.

I partecipanti avranno un’idea generale di tutti i lavori in corso, ma seguiranno da vicino uno dei villaggi, pre-selezionato in base ad ambiti di competenza ed interesse. Ogni laboratorio prevede tavole rotonde, mini conferenze interattive, workshop esperienziali, possibilità di colloqui privati con esperti e punto di networking. Sottolineando quel principio di sussidarietà che guida questa fase, qualcuno ripeteva “siamo a totale servizio dei giovani… “ora si sta cucinando, preparando l’ambiente, ma poi la festa… è in mano loro!”

2020.01.28 - Towards the Economy of Francesco

  • Scritto da Redazione
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

CATEGORIE Eventi Notizie