Asca 4/10/14 – LoppianoLab: da Economia di Comunione ”virus” per cambiare societa’

Ottobre04

Asca 4/10/14 – LoppianoLab: da Economia di Comunione ”virus” per cambiare societa’

pubblicato www.asca.it

Incisa Valdarno (Fi), 4 ott 2014 – Cambiare l’economia inserendo nel sistema capitalistico il ”virus” delle imprese che vivono secondo i principi della comunione. E’ il messaggio che viene da LoppianoLab, l’Expo dell’Economia di Comunione in corso al Polo Lionello Bonfanti di Loppiano, alle porte di Firenze. Protagoniste sono le 56 aziende italiane presenti che condividono la medesima esperienza di comunione in economia, riunite nella convention nazionale dell’EdC. Luigino Bruni, economista e coordinatore del progetto EdC, ha ribadito la centralita’ dei ”poveri che ne e’ anche la radice”: ”E’ ascoltando il grido dei poveri che 23 anni fa, nel ’91, prese il via la proposta dell’Economia di Comunione, basata sulla volonta’ di condividere gli utili per creare opportunita’ a chi e’ a disagio o emarginato”. In Italia aderiscono all’Economia di comunione oltre 200 aziende, circa un migliaio nel mondo. Si tratta di imprese che scelgono di destinare parte degli utili alla crescita umana e professionale dei lavoratori e a interventi di aiuto ai bisognosi. afe/mau

LoppianoLab_ da Economia di Comunione ”virus” per cambiare societa’ – ASCA

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

CATEGORIE Rassegna stampa