AvoLab 2013: entro il 10 agosto iscrizioni alla Summer School

Agosto01

AvoLab 2013: entro il 10 agosto iscrizioni alla Summer School

Continua il percorso del Laboratorio di economia civile di Avola (AvoLab) con la 2a edizione della Summer School all’Eremo Madonna delle Grazie, dal 24 al 29 settembre 2013:

La cooperazione tra inclusione sociale e sviluppo sostenibile

Logo_AvoLab24-29 settembre 2013
Eremo Madonna delle Grazie
Piazza Padre Fedele D’Avola
96012 Avola Antica (SR)

Nella suggestiva location dell’ Eremo Madonna delle Grazie di Avola Antica (Siracusa) anche quest’anno AvoLab risponde al bisogno formativo che emerge sia tra i giovani che tra gli imprenditori avviati, proponendo una Summer School realizzata in collaborazione con la Scuola di Economia Civile che  avrà come focus “La cooperazione tra inclusione sociale e sviluppo sostenibile”.

Il tema della cooperazione infatti, declinato in un momento come quello della crisi economica che stiamo vivendo, diventa l’elemento che oggi più può coniugare Economia Civile e Sviluppo sostenibile. Uno sviluppo che deve includere tutti, poiché incentrato alla valorizzazione di una comunità che è capace di dialogare con l’impresa sociale e la valorizza. Impresa sociale che agisce come motore del cambiamento economico. Questo cambiamento  agisce su tutti i fattori economici, da’ alla comunità la consapevolezza di fare scelte etiche e promuove sempre di più la rete tra i vari soggetti sul territorio, al fine di rispondere ciascuno ai bisogni sociali. La scuola ha l’obbiettivo quindi non solo di formare una nuova classe di imprenditori, ma persona capace di agire sul territorio come volano del cambiamento economico.

Attraverso un intenso programma di lezioni, svolte in modalità interattiva, incontri, laboratori e momenti di riflessione, la Summer School intende:

accrescere la conoscenza dell’approccio culturale e scientifico proposto dall’Economia120128_Avola_Steni_Zamagni Civile, evidenziando il contributo della cultura italiana nella sistemazione della scienza economica modernamente intesa;

– offrire ai giovani l’opportunità di integrare i propri studi universitari;

dimostrare che i principi che stanno alla base dell’Economia Civile possono in concreto divenire fattori di competitività, sviluppo ed innovazione economica;

formare giovani imprenditori e possibili amministratori locali in grado in futuro di creare nuovi modelli di sviluppo sostenibile e di impresa.

Veramente notevole il corpo docente coinvolto nel programma: da Stefano Zamagni, a Leonardo Becchetti e Francesco Viola, da Luigino Bruni a Renato Ruffini e Vera Negri Zamagni, nonché da economisti dell’accademia siciliana legati alla scuola dell’economia civile. Molti gli intervenuti anche da tutto il mondo dell’Economia civile, a 360 gradi: dalla Finanza Etica, al Credito cooperativo (Mario Crosta, Direttore generale di Banca Popolare Etica, Alessandra Viscovi, Direttore generale di Etica SGR, Sergio Gatti, Direttore Generale Federcasse) alle Associazioni impegnate sul fronte della legalità (Umberto Di Maggio, Coordinatore regionale di Libera), e della  Cooperazione (Paolo Venturi, Direttore AICCON) e molti altri. Silvia Vacca (Presidente del Consiglio di Amministrazione della SEC) e Renato Ruffini (Membro del Consiglio di Amministrazione e Coordinatore della Comunità dei Docenti della SEC) dialogheranno su: “Perché una Scuola di Economia Civile.”

La Summer School è rivolta principalmente a giovani di età compresa tra i 20 e i 35 anni.I posti disponibili sono 35, di cui 5 riservati agli studenti che hanno frequentato la passata edizione della Scuola. Al termine della scuola verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Vedi programma completo della Summer School

Iscrizioni e costi:

Il termine per iscriversi alla scuola è il 10 agosto: inviare il proprio Curriculum Vitae e la scheda di partecipazione all’email: laboratorio.avola@gmail.com o summerschool@laboratorioeconomiacivile.it.

Alla Scuola si accede mediante valutazione del curriculum e delle informazioni richieste al candidato nella scheda di partecipazione. Verranno prese in considerazione:
–  motivazioni  ad approfondire le tematiche proposte dalla Scuola;
–  propensione ad attuare nel territorio di provenienza i principi propri dell’Economia Civile;
–  eventuale conoscenza dei principi che stanno alla base dell’Economia Civile.

La Segreteria organizzativa provvederà a comunicare ai candidati l’avvenuta ammissione entro il 9 settembre.

La quota di iscrizione è pari a € 200; mentre il costo dell’intera scuola per ciascuno studente è sostenuto da una borsa di studio di € 750, messa a disposizione da partner, donatori, enti ed istituzioni. Il costo del pernottamento resta a carico dei partecipanti. Per maggiori informazioni vedi il bando.

Segreteria organizzativa:

Paola Vinciguerra – paola.vinciguerra@tin.it (cell. 3939613725)
Rita Sipala – rita.sipala@bioturismosicilia.com (cell. 3288289453)
Per l’alloggio, la Segreteria organizzativa, su richiesta, potrà fornire ai partecipanti un elenco di strutture convenzionate.

Comissione scientifica:

Leonardo Becchetti (Università di Roma Tor Vergata)
Luigino Bruni (Università LUMSA di Roma e Istituto Universitario Sophia-Loppiano)
Vera Negri Zamagni (Università di Bologna e Johns Hopkins University – Bologna Center)
Stefano Zamagni (Università di Bologna e Johns Hopkins University – Bologna Center)

Coordinatore scientifico: Rosa Albanesi (Università di Messina)

Per maggiori informazioni: Sito web di riferimento: www.laboratorioeconomiacivile.it

AvoLab vuole distinguersi dai tradizionali osservatori economici per essere un punto di congiuntura in cui prassi economica e teoria trovino una sintesi. L’idea principe è quella di connettere imprese che operano già secondo i principi dell’economia civile con le nuove teorie economiche, che intendono il mercato come un momento della vita sociale e non come ciò che ne determina tutti gli aspetti.

Bando_Avola_2013

Scheda_partecipazione_Avola_2013

di Antonella Ferrucci

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti