I “Quaresimali” del Polo Lionello Bonfanti

Febbraio22

I “Quaresimali” del Polo Lionello Bonfanti

I Francescani del Quattrocento fondavano i Monti di Pietà – istituzioni finanziarie fondamentali per la nascita dell’economia italiana moderna – al culmine dei quaresimali, meditazioni su economia, ricchezza, spiritualità, che si svolgevano i venerdì di Quaresima.Oggi, in un tempo di crisi diverso ma non meno grave di quello delle città del Quattrocento, il Polo Lionello Bonfanti propone una nuova serie di meditazioni tra economia ed etica, in cerca di quelle novità di cui avremo un estremo bisogno per continuare a sperare, per una nuova primavera. I dialoghi ci accompagneranno, via streaming, nei prossimi 5 venerdì di Quaresima, alle ore 20.45: 26 febbraio e a seguire il 5, il 12, il 19 e il 26 marzo.


Il primo appuntamento, venerdì 26 febbraio, ci condurrà inun viaggio alle radici dell’etica di impresa: “Amore alla gente del mondo è l’arte della mercatura”, analizza il professor Luigino Bruni, relatore di questa serata. “L’imprenditore è prima di tutto qualcuno che guarda il mondo come un insieme di opportunità relazionali, che crede che la gente è la sua prima ricchezza e che la ricchezza degli altri è una possibilità anche per se stesso. Chi osserva la vita economica da lontano, spesso finisce per perdersi le note più belle di questo pezzo di vita. Vede incentivi, riunioni, uffici, algoritmi, razionalità, profitti, debiti. Quasi mai si accorge che dietro strategie, contratti e affari ci sono delle persone, e tra queste ce ne sono alcune che in quelle imprese ci mettono la carne, tutte le loro passioni e intelligenza, la vita


Introdotti da Michele Dorigatti, entreremo nei diari, nelle lettere e memorie dei mercanti del Trecento e Quattrocento italiano ed europeo, fonti preziose che trasmettono l’anima delle persone dei mercanti nella fase aurorale di questa professione.


Segui qui, dalle 20.45 alle 21.45

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Redazione
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

CATEGORIE Notizie