Il presidente della provincia di Firenze Barducci in visita

Gennaio31

Il presidente della provincia di Firenze Barducci in visita

pubblicato su www.met.provincia.fi.it

«Con i suoi ormai 50 anni di storia, Loppiano è da considerare un valore aggiunto per questo territorio e quindi da sostenere, aiutare a radicarsi sempre di più, tenendo conto della novità che essa rappresenta». Così si è espresso oggi Andrea Barducci, Presidente della Provincia di Firenze durante la sua prima visita al Centro internazionale di Loppiano, che sorge nel comune di Figline e Incisa Valdarno. In questo luogo vivono oggi circa 750 persone di oltre 60 Paesi del mondo di culture e religioni diverse, a testimoniare che è possibile dar vita ad una comunità sociale fraterna e coesa.

Si è trattato di un incontro atteso e desiderato in cui il Presidente ha potuto conoscere le diverse realtà di cui il Centro è composto, oltre al contributo e all’inserimento nel territorio circostante. Joxepi Zubillaga, Stefano Fontolan e Daniele Casprini, responsabili di Loppiano, hanno fatto gli onori di casa, spiegando che intercultura, apertura e accoglienza sono alcuni dei principali elementi di questo «laboratorio sociale». «Caratteristiche – ha ribadito il Presidente Barducci – che sono anche i “fondamentali” di una società moderna che deve imparare a non aver paura, ad avere il coraggio di misurarsi, a costruire con tutti».

Si è poi proseguito all’Istituto Universitario Sophia, con sede sempre a Loppiano, che conta un centinaio di studenti di una quarantina di Paesi del mondo. Vi si consegue una laurea magistrale in Fondamenti e prospettive di una cultura dell’unità articolata in un indirizzo generale in Cultura dell’Unità e tre specializzazioni in Economia e Management, Ontologia trinitaria e Studi politici. In un dialogo aperto con il preside, prof. Piero Coda, si sono evidenziati i rapporti sempre più saldi con le istituzioni territoriali e la cittadinanza. Il prof. Coda ha ribadito che la frequenza dell’istituto non è determinata da alcun vincolo ideologico o culturale, bensì un’apertura mentale al dialogo e all’accoglienza.

La visita è terminata al Polo imprenditoriale Lionello Bonfanti, dove hanno sede una ventina di aziende che aderiscono al progetto di Economia di Comunione. Il Presidente Barducci ha ribadito ancora una volta quanto una simile realtà costituisca un’eccellenza per il territorio, auspicando una sempre più continua e profonda sinergia con le istituzioni e la collettività.

    Vedi tutte le foto

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti