Insieme per il bene comune

Marzo09

Insieme per il bene comune

“Verso un’economia per il bene comune”. Questo il titolo del convegno ospitato nel Polo Lionello Bonfanti nei giorni 6-8 marzo 2015, con la partecipazione di circa 100 persone, membri di movimenti e comunità cristiane di tutte Europa. Comun denominatore tra tutti: l’impegno a dare vita ad esperienze e forme economiche orientate al bene comune, piuttosto che alla crescita del profitto, rinnovate dai carismi che ciascun movimento o comunità incarna. Da Schonstatt a Movimento dei Focolari, dalla comunità di Nomadelfia a YMCA, dalla Comunità di Papa Giovanni XXIII a Vineyard. E’ forte in tutti la consapevolezza che per rinnovare l’economia contemporanea ed evitare “effetti perversi”, che nasconde, sulla vita delle persone e dell’ambiente, è necessario trasformare in azione economica e in strutture economiche i valori cristiani, senza compromessi.
Una partecipante concludendo sottolineava: “Io posso aiutare un povero facendo la carità o posso aiutarlo offrendogli un letto a casa mia. Questa seconda possibilità cambia la storia di quel povero, cambia la mia storia, ma più in generale cambia la storia del mondo perchè modifica il modo tradizionale di intendere la povertà, smette di considerarla una cosa normale e accettabile, che è lecito vedere nelle nostre strade”.


di Licia Paglione

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti