La Global Informatica al Polo Lionello

Febbraio01

La Global Informatica al Polo Lionello

Con altri due soci dal 1994 opero a Prato (PO) con la nostra azienda che è una Software House. Due anni fa,  ci trovammo a dialogare con i nostri 4 Dipendenti sullo stato della crisi nella nostra società: per la prima volta infatti era per noi necessario far ricorso alla CIG (Cassa Integrazione Guadagni). Fu un momento forte ma prezioso per tutti. Inizialmente tutti e 4 aderirono al percorso che mirava a salvare insieme il patrimonio di conoscenze costruito in 15 anni di Lavoro. Dopo qualche settimana una di loro – che da poco aveva avuto un bambino – ci disse che non poteva più viaggiare e quindi di comune accordo si decise di interrompere il rapporto di lavoro.

Un’altra (che era la più anziana e quindi la più esperta) si mise a cercare un’altra occupazione. Non trovandola decise di fare il salto e di mettersi in proprio. Oggi lavora, è contenta e soddisfatta della scelta fatta. Gli ultimi due (Chiara e Daniele) decisero invece (pur avendo altre alternative) di andare avanti affrontando i disagi della CIG ed insieme abbiamo  resistito sino ad oggi.

Lo scorso anno decidemmo di proporre loro un discorso importante ed impegnativo:  se fossimo riusciti con il lavoro del 2011 a rimettere in sesto la barca dell’Azienda, io ed i miei due soci avremmo potuto condividere la proprietà del patrimonio di conoscenza dell’azienda (prevalentemente sviluppiamo software). Contestualmente ho ridotto il mio compenso ad un valore pressoché pari a quello del loro stipendio,  dando piena trasparenza dei movimenti fatti e delle decisioni prese.

Nel frattempo mentre ci muovevamo alla ricerca di idee su possibili nuovi mercati, è nata l’idea del Progetto Cometa, un nuovo cammino imprenditoriale che si propone di far business mettendo in rete le imprese dell’Economia di Comunione che vorranno aderire. Il 2011 ha visto alcuni passi su questa strada non facile, quali la partecipazione a Terra futura e a LoppianoLab. Sono state allacciate tante relazioni importanti con altre Imprese e con Associazioni di Categorie, in particolare la CNA, che sta seguendo il nostro percorso con molto interesse. Importante anche il rapporto avviato con alcune Imprese della Compagnia delle Opere nel corso dell’evento Piazza Toscana, tenutosi a Firenze il 7 luglio 2011.

L’esperienza non è compiuta, chiaramente, ma è tutta in progress. Il risultato economico del 2011 ci incoraggia, ma quello finanziario ci preoccupa molto perché un grosso cliente della pubblica amministrazione ci sta contestando il più importante lavoro da noi fatto nel 2011 non pagando 70.000 euro di fatture. Siamo in forte sospensione per questo problema e non sappiamo come finirà. Tuttavia sentiamo che in questo momento anche se siamo “aziendalmente poveri”, l’immensa quantità di rapporti costruiti in questi durissimi 12 mesi ha un valore indefinibile. Con Chiara e Daniele stiamo cercando idee nuove che ci portino a concretizzare il percorso di piena condivisione degli attuali beni aziendali.

Infine, a dicembre 2011, pur in questa situazione di sospensione, abbiamo deciso il trasferimento della sede operativa della Global Informatica presso il Polo Lionello Bonfanti e così dal 1° febbraio una nuova avventura ha inizio! Fiducia e la Speranza sono grandi!

 

Scritto da Egidio Mitidieri

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti