Nuovi incontri in programma…avanti insieme, con coraggio!

Aprile10

Nuovi incontri in programma…avanti insieme, con coraggio!

Indubbiamente c’è una grande inflazione di analisi ed idee attorno al contesto del covid-19, ma noi vogliamo proseguire!

 

Riteniamo importante continuare ad alimentare quel fermento positivo e resiliente, necessario per ripartire. Crediamo che non si debba smettere di riflettere, cercare soluzioni comuni, non rimanere passivi spettatori di fronte alla situazione, e rafforzare la comunità che, riunita, trova strade virtuose e più efficaci, anche in questo momento di crisi.  Crediamo che bisogna iniziare a recuperare fatturati, ma al di là degli sforzi individuali, è anche il momento di attingere nuova energia vitale dalla creatività che “un insieme” può generare.

 

Pertanto, a fine aprile inizia un altro percorso, con un nuovo format che coinvolgerà, mettendo in luce ed in rete, esperienze di imprenditori di rilievo e altre buone pratiche di impegno personale, di aziende, associazioni, ecc…

 

 

Si inizierà mercoledì 22 aprile con una diretta streaming dal titolo “Verso un’economia inclusiva. Protagonisti attivi”, in collaborazione con AIPEC, Associazione Italiana Imprenditori per un’Economia di Comunione ed altri protagonisti del sistema EdC, per poi proseguire a maggio con altre visioni e stimoli di innovatori di ieri, oggi e domani.

 

Stiamo vivendo un momento di stravolgimento totale, in cui tutto viene rimesso in discussione e crollano varie certezze, riguardo al proprio futuro. In periodi come questo, quando tutto sembra solo andare storto, in realtà l’innovazione trova il terreno più fertile. I bisogni delle persone cambiano rapidamente e si aprono mercati e scenari che fino a poco prima erano ritenuti impensabili.

 

Ci sono segni di un’economia meno liquida, più umana, sottolinea Papa Francesco in questi giorni. Ma non si può perdere la memoria una volta che saremo fuori emergenza, sanitaria ed economica; non possiamo archiviare il tutto e tornare dove eravamo prima. Questo è il tempo di fare il passo decisivo, per passare dall’usare la natura al contemplarla, rimarca il Pontefice. Chiunque abbia a cuore un’economia civile più sana ed inclusiva, dovrebbe mettersi in rete per esser più forte. Adesso viene il momento di essere efficaci, di non essere soli, di puntare ad obiettivi comuni per cambiare le cose.

 

E il cambiamento che deve avvenire dipende da me, da te, da tutti noi.

 

Nei mercoledì di Quaresima, promossi finora dal Polo, si è visto come la saggezza per rispondere alla difficoltà del momento, scaturisce dall’interconnessione tra personalità, talenti, figure più o meno tecniche (l’esperienza delle maschere da sub convertite in ventilatori ad uso sanitario è uno splendido esempio in merito!) e la visione della vita che raggiunge vette superiori dell’intelligenza non pensa solo a noi stessi ma a tutto il globo.

 

E’ tempo di un nuovo spirito di collaborazione, vera essenza per arrivare lontano e per creare beneficio al singolo e alla comunità, tempo di associare l’eleganza di menti eccelse senior all’ umiltà di lasciare testimone a giovani, tempo di confronto, scambio di idee, coesione, aiuto reciproco, tempo di fare squadra.

 

Per questo, avanti! Insieme e con coraggio.

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Redazione
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

CATEGORIE Newsletter