Primo campus della cittadinanza planetaria

maggio12

Primo campus della cittadinanza planetaria

Print Friendly

Rivolto a gruppi di  studenti della scuola secondaria di 1° e 2° grado, con i loro insegnanti, che hanno svolto un percorso durante l’anno: erano presenti 82 alunni dell’Istituto ‘Maria Luigia’ di Parma (Italia), Scuola Secondaria di 1° Grado, Liceo Scientifico, Liceo Classico ed Europeo, accompagnati da 6 docenti.

Proposto da AMU ‘Azione per un mondo unito’ il primo Campus della cittadinanza planetaria, un’esperienza di formazione ed educazione che intende iniziare un percorso condiviso tra scuole, insegnanti, studenti ed associazioni che si stanno impegnando in percorsi di educazione alla pace, alla solidarietà, al dialogo interculturale, alla prosocialità, alla cooperazione, allo sviluppo sostenibile iniziando un cammino di condivisione di buone pratiche e di riflessioni condivise, per le quali la ong AMU si pone come centro di coordinamento e disseminazione.

Il contesto nel quale sono stati immersi è la cittadella di Loppiano, inedita esperienza di città – scuola internazionale, dove vivono giovani e famiglie provenienti dai cinque continenti, sperimentando un nuovo paradigma di convivenza. Nel pomeriggio il campus ha compreso lo svolgimento di una parte del programma qui presso il Polo imprenditoriale EdC ‘Lionello Bonfanti’.

Ai ragazzi, suddivisi per piccoli gruppi in aziende condotte secondo l’economia di mercato e altre secondo l’EdC  è stato assegnato un profilo personale che dovevano assumere e secondo il quale avrebbero poi scritto il loro bilancio familiare.

Ogni azienda era coordinata da uno di loro che impersonava l’imprenditore mentre gli altri erano i dipendenti che realizzavano beni secondo una catena di lavoro (scarpe, vini, pacchetti di caffè: con cartoncino, colla, ecc.).

A breve i ragazzi elaboreranno in piccoli gruppi nel loro Istituto dei prodotti multimediali per ‘raccontare’ l’esperienza e ce li invieranno. Questa attività sarà oggetto di valutazione del percorso formativo.

  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

CATEGORIE Notizie