Slot Mob: per il buon gioco contro la dipendenza dal gioco d’azzardo

settembre07

Slot Mob: per il buon gioco contro la dipendenza dal gioco d’azzardo

Print Friendly

Scritto da Slotmob pubblicato su www.nexteconomia.org/slots-mob

Slotmob è una iniziativa aperta, la più grande e attiva partecipazione che nasce dal riconoscere ciò che di bello e giusto esiste nella società italiana di questo tempo.
Accanto alle reti associative che da anni propongono una regolamentazione della diffusione e promozione del gioco d’azzardo in linea con gli interessi del buon vivere sociale contrastando gli interessi prevalenti di pochi, diverse ed eterogenee realtà della società italiana esprimono la necessità di compiere e organizzare assieme gesti pubblici di acquisto per riconoscere e sostenere la scelta di quegli esercizi commerciali che, senza aspettare i tempi lenti e accidentati della politica, hanno compiuto la scelta difficile, libera e responsabile di liberare i loro locali da quegli strumenti del gioco d’azzardo che producono nuove dipendenze e povertà.
Dalla crisi si esce assieme, a cominciare dalla scelta di premiare coloro che, con la loro decisione, rinsaldano il legame sociale che sta alla base dei nostri quartieri, paesi e città.

Cittadini mobilitati per il buon gioco contro le nuove povertà e la dipendenza dal gioco d’azzardo  

Il dilagante e irrazionale affidarsi alla ‘dea fortuna’, sta creando nuove vittime, povertà e dipendenze. Si rovinano famiglie, si riempiono i centri di cura delle ASL, si arricchiscono le  multinazionali  del  gioco  d’azzardo  e  si  crea  un  terreno  fertile  per  l’azione  della criminalità organizzata.

Non stiamo più a questo gioco!

Per questo vogliamo agire su tre fronti:

1.  Richiedere una legge che limiti e regolamenti seriamente il gioco d’azzardo nell’interesse non delle lobby ma dei cittadini, soprattutto i più vulnerabili
2.  Non aspettare i tempi, a volte troppo lunghi della politica, ed agire subito, e soprattutto insieme, dando vita ad uno slot mob, recandoci insieme a fare colazione in un bar che ha scelto la disinfestazione dalle slot e/o altri giochi d’azzardo
3.  Curare  il  cattivo  gioco  con  il  buon  gioco,  che  è  sempre  un  bene  relazionale,
organizzando, in concomitanza dello slot mob, un torneo di calcio balilla.

Lo Slot Mob partirà da Biella il 27 settembre e il 28 settembre da Milano, e si ripeterà nei mesi successivi in diverse città d’Italia. E’ un modo per “premiare” le virtù civile, e soprattutto fare cultura e opinione. Renderemo la scelta di questi esercenti visibile ed imitabile, attraverso un marchio etico, il coinvolgimento della stampa, i social-network ed il passaparola.

In vista dei vari eventi ci stiamo attivando per mappare le città e stilare un elenco di esercizi commerciali che sono già slot-free e di quelli che lo vorrebbero diventare.
Per questo contiamo su ciascuno!

Riusciremo solo se saremo assieme e in rete con i tanti che si stanno già muovendo.

Se vuoi sostenere l’iniziativa dona su www.nexteconomia.org/slots-mob

Facebook     Slotmob

 Twitter    #slotmob

Per informazioni:
Carlo Cefaloni  cel. 328-0531322  Gabriele Mandolesi  cel. 333-4062298

Per aderire    slotmob1@gmail.com

Partner e aderenti all’inziativa:

Acli Lombardia, Accademia dell’Economia Civile, Adiconsum, Amici casa della Carità Milano, A.M.A. Auto Mutuo Aiuto Onlus Trento, Avolab, Avvenire, Campagna nazionale Mettiamoci in gioco, Cantiere Legalità Movimento Focolari, Casa della carità – Milano, Centro ambrosiano di solidarietà, Centro socio culturale Igino Giordani Enna, Centro Sportivo Italiano, Città Nuova, Comune di Trento, Con Voi Onlus Milano, Consorzio nazionale Cgm, Consorzio provinciale Oscar Romero Reggio Emilia, Consorzio provinciale Solco Cremona, CVX Cagliari, Economia e Felicità, Fattore Famiglia, Giovani per un mondo unito Catania e Cagliari, Laboratorio Partecipazione politica Cagliari, Mag Roma, Movimento giovanile salesiano, Movimento Politico per l’Unità (Mppu), Movimento Umanità Nuova, Next – Nuova economia per tutti, Open – osservatorio politico ennese, Oxfam Italia, Polo Lionello Bonfanti – Economia di Comunione, Progetto città 3.0 Enna, Scuole di partecipazione politica Mppu, Senza Slot e Vita non profit.

Vai all’area del Polo Lionello Bonfanti dedicata

  • Scritto da Redazione
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

Articoli correlati