START NOW…e chissà dove può arrivare!

Maggio14

START NOW…e chissà dove può arrivare!

Un nuovo spettacolo, un nuovo album dal titolo Music Made To Be Played, un nuovo progetto fatto apposta per i giovani: START NOW. Tutto firmato Gen Verde.
In questo momento siamo in 21 di 13 nazioni diverse e, pensando all’ultimo anno di lavoro insieme, ciò che più viene alla luce è la determinazione nel volerci mettere in gioco totalmente. Ci siamo chieste: cosa vogliamo dire con le nostre canzoni, le danze, i brani teatrali, musicali? Si, l’obiettivo è sempre l’ut omnes, ma come vogliamo dirlo a tanti, a tutti? A chi in particolare? Ci siamo concentrate sui giovani, loro che sono il termometro più efficace per capire dove sta andando il mondo oggi.
Abbiamo cercato nuovi linguaggi musicali, visivi, teatrali i più appropriati per arrivare a loro e farci capire. Abbiamo seguito una scuola di aggiornamento professionale nell’ambito delle varie discipline artistiche con insegnanti-professionisti. Ma, tra gli appuntamenti più significativi per noi, mettiamo i momenti di dialogo aperto e profondo con ragazze e ragazzi di varie parti del mondo che abbiamo invitato a casa nostra, a Loppiano, e con quelli incontrati nelle città dove abbiamo realizzato spettacoli. Ad ognuno abbiamo chiesto: quali sono le tematiche che ti stanno più a cuore, che non ti lasciano dormire? Quali le problematiche nella tua quotidiana corsa tra casa, scuola, amici? Cosa vorresti vedere in uno spettacolo? E come un fiume in piena le loro risposte: “A me stanno a cuore i diritti umani”, “A me piacerebbe avere esempi di adulti credibili, di modelli”, “Io penso che negli spettacoli bisogna rappresentare quello che sogni, quello che vuoi realizzare della tua vita, quindi trasmettere la tua vita agli altri, cioè farla conoscere”, “Vogliamo esempi di vita vissuta che ha un impatto più forte della teoria, così si è più credibili”, “Sono insicuro, ho voglia di cambiare, ma ho bisogno di qualcosa che mi dia coraggio. Mi mancano basi solide per scegliere”. Da qui l’ispirazione per i nostri nuovi brani.
Altra tappa fondamentale: il viaggio in Terra Santa. L’anno scorso ad Haifa, Betlemme, Nazareth abbiamo incontrato ragazze e ragazzi: mussulmani, cristiani, ebrei, a volte tutti nella stessa classe di lavoro. I workshop multidisciplinari sono stati l’occasione per lanciare sfide di dialogo, condivisione, confronto alla pari: abbiamo riscoperto le discipline artistiche come strumento privilegiato per comunicare il nostro Ideale, senza l’uso di troppe parole. Una ragazza arabo-cristiana alla fine del lavoro, con gli occhi lucidi, ha detto che non pensava che avrebbe mai fatto un’attività con un ebreo e che ha scoperto che è stato nuovo per lei conoscerne le qualità, i talenti. Attraverso questi laboratori con i giovani ciò in cui crediamo prende forma e altri possono scoprirlo. Per questo è nato START NOW: il nostro progetto consiste nella realizzazione di workshop di canto, danza, percussione e teatro che hanno la loro conclusione sul palco dove, in alcuni dei brani del nostro nuovo spettacolo, i giovani si esibiscono con noi.
Uno di loro: “Io qui sul palco mi sento un altro, libero di esprimermi, diverso. (E un suo compagno gli risponde:) guarda che tu puoi essere così tutti i giorni, anzi, tu sei così”. Un altro: “Mi sono iscritto al teatro pensando “sarà facile”. Invece mi ha chiesto di andare in fondo alla mia anima, scoprire i lati bui, mettermi in gioco con pensieri e forze fisiche. Lanciare un messaggio insieme e ognuno portando le sue caratteristiche specifiche, è possibile”.
Abbiamo realizzato START NOW anche durante il nostro ultimo tour in Spagna. Una ragazza di Granada: “Aver vissuto questi giorni con voi mi ha cambiato la vita. Ora sono convinta che debbo lottare per quello che voglio, per ciò che realmente mi interessa superando ogni ostacolo che trovo per la strada. Ho voglia di migliorare e sorridere sempre di più e, ogni volta che ferisco qualcuno, chiedere perdono”. E ancora: “Voi del Gen Verde siete felici, io guardandovi ho trovato la mia vocazione”.
Un sacerdote ci ha detto: “Riuscite a tirare fuori il meglio di tutti…dei giovani, di noi adulti “. L’esperienza della vita di unità, da cui nasce ogni singola idea e realizzazione del nostro repertorio, fa ripetutamente scoprire a noi quanto il Carisma di Chiara sia fonte inesauribile di speranza, piattaforma continua di rapporti veri che donano coraggio di scegliere, di cambiare, di mettersi in gioco. Una suora: “anche se può chiedere “lacrime e fatica” (citando una delle nostre nuove canzoni “Accendi la pace”)…ritrovare in voi questa verità non nascosta, ma assunta con forza e responsabilità e vedere che da qui nasce la gioia vera…mi ha fatto bene…”. Uno dei professori delle scuole in cui abbiamo lavorato in Spagna: “Questi ragazzi hanno scoperto che la loro vita è importante”. Questa loro scoperta è direttamente proporzionale alla nostra gioia di correre verso tutti senza risparmiarci. E attenzione al nostro nuovo sito che, a giorni, troverete del tutto aggiornato: lì scoprirete le date e le news sui nostri appuntamenti in giro per il mondo. Teniamoci in contatto!

Alessandra Pasquali

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti

CATEGORIE Notizie