SUMMER SCHOOL SEC IIIed: L’economia civile come scienza della pubblica felicità

giugno22

SUMMER SCHOOL SEC IIIed: L’economia civile come scienza della pubblica felicità

Print Friendly

La Pubblica Felicità è una parola chiave della tradizione dell’Economia Civile. è l’approdo moderno della visione romana della felicitas publica, che vedeva la felicità come l’obiettivo non solo dell’individuo ma della società. La felicitas romana era profondamente legata alla coltivazione delle virtù, della terra, alla fecondità, ai figli, non un nome diverso del piacere. Con la modernità la felicità torna al centro della scena, ma mentre negli USA prende la forma dell’individuo (‘the pursuit of happiness’ , della Declaration of indipendence del 1776), a Napoli e poi in Italia ritorna come pubblica felicità, continuando così la tradizione dell’antica Roma, ma anche quella medioevale di Tommaso, dei francescani, dell’etica delle virtù delle arti e dei mestieri. Oggi la felicità è al centro di molti studi di diverse discipline, ma la felicità pubblica è molto trascurata, sempre più concentrati sul piacere individuale. La summer school, che si svolge nella patria della felicità pubblica (la villa è appartenuta alla famiglia Filangeri), sarà una riflessione, multidisciplinare e multiculturale, sulle tante dimensioni della felicità pubblica. I momenti di lezione e studio saranno, quindi, alternati a momenti di dialogo nel parco e lungo la spiaggia, a visite nei luoghi fondativi dell’Economia civile. L’Italia soffre per una carestia di pubblica felicità, il primo passo per combattere questa carestia è iniziare a prenderne coscienza, insieme.

Vi aspettiamo numerosi.

Prof. Luigino Bruni
Direttore del Comitato Scientifico d’Indirizzo di SEC

Per informazioni e iscrizioni:
Dott. Leonardo Brancaccio
Segretario Generale
tel. +39 380/150.95.45 – +39 055/83.30.400
segreteria@scuoladieconomiacivile.it

dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00

 

  • Scritto da Redazione
  • 1 Tags
  • 0 Commenti