www.askanews.it – 18 Settembre – LoppianoLab 2015, Rapolato: qui forze vive della società civile

Settembre22

www.askanews.it – 18 Settembre – LoppianoLab 2015, Rapolato: qui forze vive della società civile

Tratto da www.askanews.it

Firenze, 18 set. (askanews) – L’edizione che sta per iniziare di LoppianoLab (25 e 26 settembre) metterà più che mai l’accento sul “coinvolgimento della società civile organizzata”. E’ quanto spiega Daniela Ropelato, professore straordinario di Scienza Politica all’Istituto Universitario Sophia di Loppiano (Firenze). Sophia è anima di LoppianoLab assieme a Polo Lionello Bonfanti, Gruppo editoriale Città Nuova, e il Centro Internazionale dei Focolari di Loppiano.

“Una delle caratteristiche di LoppianoLab -continua Ropelato- è di essere uno spazio aperto, in cui la parte importante sono gli attori sociali. Naturalmente, non mancano, e sono molto ricchi, gli interventi e gli approfondimenti degli esperti, ma il piano non è quello della riflessione solo teorica, imposta da chi sta dietro una scrivania”. Chi partecipa a LoppianoLab? “Sicuramente le forze vive della società, che sono tante, e portano con sé ideali, sogni, esperienza. Si tratta di famiglie, giovani, e le tante reti sociali che sono dentro le reti vere della società, non solo quella di Internet”. Educatori, insegnanti, imprenditori, giovani in cerca della prima vera esperienza professionale si ritrovano a Loppiano per “aggregare quello che si può definire il vero Noi -prosegue Ropelato- la vera soggettività della politica. E bisognerebbe cominciare a pensare che la democrazia e la partecipazione passano assolutamente da questo tipo di esperienze”.

Anche dalla semplice lettura del programma di LoppianoLab 2015 si capisce che “sono posti sullo stesso piano coloro che studiano l’economia e quelli che ci lavorano veramente, giovani che stanno costruendo un futuro, operatori della cultura, giornalisti o docenti”.

Print Friendly, PDF & Email
  • Scritto da Aurelia
  • 1 Tags
  • 0 Commenti