Vai al contenuto
28 March 2024   |   Eventi

Scopri il programma e come puoi partecipare!

 

Il talento della comunione. Percorsi e sfide per l’economia di oggi 24-25-26 maggio 2024

Un evento capace d’intrecciare bisogni e opportunità del mondo dell’accademia e delle imprese, istituzioni, giovani e famiglie attraverso un programma che, accanto agli appuntamenti tradizionali, proporrà un’agenda di iniziative rivolte ad un pubblico ampio e trasversale.

A tessere il filo conduttore del programma della tre giorni saranno i protagonisti e le relazioni dell’Economia di Comunione: una rete di persone, di esperienze e di idee che cerca di rispondere, con il talento della comunione, alle grandi sfide e opportunità del nostro tempo.

Le grandi trasformazioni in atto, dalla transizione green alla rivoluzione digitale, stanno ridisegnando il campo d’azione dell’economia spingendo le istituzioni e le imprese a realizzare azioni capaci di generare valore impattando positivamente su ambiente ed equità sociale. Un processo complesso che necessita di una prospettiva integrale e di una motivazione ideale capace di dare forma alla realtà. Occorre una prospettiva di sostenibilità integrale per garantire una piena valorizzazione delle risorse, assumendo contemporaneamente come priorità la tensione alla fioritura umana e all’inclusione produttiva e comunitaria. È la sostenibilità integrale il metodo con il quale sviluppare comportamenti e scelte, economiche e politiche, che puntino ad una maggiore giustizia sociale e ambientale.

Una posizione che allarga e supera il concetto di sviluppo sostenibile, introducendo oltre alle dimensioni economica ed ecologica anche quella sociale, relazionale e spirituale. È necessario ed urgente de-carbonizzare e accelerare la transizione digitale ma occorre includere chi non è in grado di pagare il prezzo di queste transizioni. Ragionare in termini di sostenibilità integrale significa dunque introdurre una seria riflessione sui processi produttivi e sull’uso dei profitti, sul benessere dei lavoratori e l’equità salariale, sulle nuove forme di povertà, di ingiustizia e di diseguaglianze, sul rischio di impoverimento e frammentazione del capitale relazionale e spirituale. Il nostro mondo sta, infatti, consumando velocemente non solo risorse naturali ma anche forme altrettanto essenziali di capitale accumulate nei secoli che riguardano l’identità, le tradizioni, la creatività, il patrimonio culturale e carismatico dei nostri popoli e comunità. La tecnica può fare molto; ci insegna il “cosa” e il “come” fare: ma non ci dice il “perché”; e così le nostre azioni rischiano di diventare sterili e di non riempire la vita, neanche la vita economica.

L’evento ha un’impostazione interattiva e consente spazi di dibattito e confronto in plenaria, quali momenti di condivisione per tutti, e in sessioni parallele a scelta, per approfondire temi e progetti. Centrale la formazione e il dialogo, grazie alla presenza di economisti, imprenditori, giornalisti, cooperatori che proporranno tavole rotonde di riflessione e confronto. Un’area espositiva permanente sarà disponibile per dare voce e visibilità alle attività di imprese, associazioni e progetti attraverso stand e video proiezioni, la poster session è l’appuntamento rivolto agli studenti universitari, dottorandi, ricercatori e promotori di iniziative che potranno presentare contributi sui temi dell’evento; workshop, circoli di comunioni e laboratori tematici rappresenteranno le sessioni parallele, ideali per organizzare incontri di networking e di approfondimento tra aziende, startup, investitori, professionisti, studenti, scuole, e tutti gli interessati.

Fra gli eventi in programma, anche i due appuntamenti annuali tradizionali per l’EdC Italiana: l‘Assemblea dei Soci di EdiC spa, prevista nella mattinata di sabato 25 maggio, e la premiazione del Concorso startup innovative Giovanni Bertagna, per dare visibilità e supporto a giovani progetti imprenditoriali, nel pomeriggio di sabato. Infine, al centro dell’evento anche l’arte e la poesia per donare ai partecipanti parole nuove e immagini inedite per raccontare l’economia, il lavoro, le vocazioni, il mercato.

Dunque un programma capace di unire l’anima accademica all’economia reale, l’arte e il networking, con l’obiettivo di creare un’accoglienza più inclusiva e partecipata per tutte le persone interessate a comprendere gli importanti cambiamenti in atto e quali sono le sfide e le opportunità di oggi e di domani.

 

PROGRAMMA

VENERDÌ 24 maggio

17.30 Il talento della comunione. Saluti e introduzione

18.00 Economie di Pace con Lucia Capuzzi (Avvenire), Raul Caruso (Università Cattolica del Sacro Cuore), Stefano Comazzi (AMU), modera Carlo Cefaloni (Città Nuova)

19.30 Apericena e concerto


SABATO 25 maggio

9.00 Apertura

9.30 Assemblea EdiC Spa

9.30 Apertura area video/espositiva permanente disponibile per imprese, associazioni, progetti PRENOTA IL TUO SPAZIO

9.30 – 10.30 poster session 

10.30 – 11.30 Oikonomia. Tavola rotonda per presentazioni di progetti, startup, iniziative, casi studio, attività, a cura di Beatrice Cerrino (SEC) e Giorgia Nigri (LUMSA)

11.30 – 12.30 Una economia per la solidarietà, la sostenibilità, la comunione, a cura di Gregorio Pellegrino con Francesca Carion (Niutopia), Ideo Righi (Welfin) e Mario Biggeri (Yunus Business Centre – UNIFI)

12.30 Pranzo

14.00 L’economia nell’arte con Lau Kwok Hung

14.30-15.30 Un nuovo spirito per l’economia? con Luigino Bruni (economista)

15.30 – 16.00 Patrimonio culturale e comunità educanti  Storie di persone, luoghi ed economie.
Vincenzo Porzio (La Paranza)
M. Noemi Scarpa (Monastero Benedettine di Sant’Anna – Bastia Umbra)

16.00 – 16.30 Premio Giovanni Bertagna 2024- 2° edizione e presentazione delle startup premiate, a cura dell’Associazione Lionello Bonfanti con il Patrocinio del Comune di Figline e Incisa Valdarno *

17.00 – 19.00 Laboratori tematici a scelta  ISCRIZIONE AI LABORATORI

  1. Circolo di Comunione: Il terzo settore dell’EdC. Riflessione su caratteristiche e peculiarità con Stefania Nardelli
  2. Circolo di Comunione: Come trasmettiamo i valori dell’EdC ai collaboratori aziendali? con Luca Guandalini 
  3. Finanza eticamente orientata. Un laboratorio per una nuova cultura economica e finanziaria al servizio della società civile (a cura di Andrea PenazziMauro Ventura, Sandro Vergari) con Riccardo Milano (SEC), Eva Gullo (MECC), Paolo Bracaglia (BCC Valdarno Fiorentino)
  4. Business sostenibile: strategie per creare valore e fare la differenza, con Marco Piccolo, AIPEC
  5. BE.COMe. Diventare un’impresa del bene comune, con Monica Margoni

19.30 Cena

21.00 L’economia della spiga sospesa. Reading teatrale con Emanuela Pantano, attrice, e Valentino Borgo, musicista.


DOMENICA 26 maggio

9.00 Una alleanza alimentare per salvarci e salvare la terra con Carlo Petrini (Online)         

9.30- 10.30 Sostenibilità integrale. Non solo buone pratiche a cura di Marta Pancheva (Ist. Univ. Sophia) con Miriam Salussolia (We Can) e Marco Piccolo (Reynaldi) 

10.30 – 11.30 Non amministratori di paure, ma imprenditori di sogni. Comunità, cura e lavoro nelle imprese, a cura di Valentina Rotondi (EoF) con Pino Cantatore (bee4 altrementi) e Franco Bruni (Il Picchio)

11.30 – 12.00 Conclusioni 

13.00 Pranzo (Takeaway) 

Per chi vuole alle 12.00 di domenica S. Messa e nel pomeriggio Visita libera alla Cittadella di Loppiano


* L’evento premiazione del “Premio Startup Giovanni Bertagna 2024 – 2° edizione ” è patrocinato dal Comune di Figline e Incisa Valdarno

Per informazioni puoi contattare la segreteria del Polo Lionello: info@edicspa.com Tel: 05519819106

Quote di partecipazione
Iscrizioni entro il 20 maggio 2024

 

L’accoglienza di Loppiano è disponibile per la prenotazione di alloggi:

Loppiano Ospitalità
Mail: prenotazioni@loppiano.it
Tel. +39 055 9051102
Cel. +39 320 4197181
WhatsApp: +39 320 4197181